Fatture

Fatture

Fatture è l'AppOnline di Softimax per gestire la fatturazione in formato elettronico. Il programma permette di abbandonare per sempre il supporto cartaceo e tutti i relativi costi di stampa spedizione e conservazione. Attraverso lo stesso programma e indipendentemente dal numero di fatture emesse durante l'anno, è possibile generare fatture ordinarie (pdf) o destinate alle pubbliche amministrazioni (Xml).

Grazie all'estrema facilità d'uso del software, chiunque può velocemente imparare ad usare questo programma. In fase di attivazione si forniscono comunque un piccolo corso formativo (presso nostri uffici) e una guida web all'utilizzo del programma. La licenza del software è disponibile a 50 € / anno. Eventualmente è possibile delegare a Softimax la creazione delle fatture necessarie.
Per coloro che avessero necessità di creare solo 1 o 2 fatture all'anno, Softimax permette di acquistare la licenza e genera in prima persona le fatture necessarie ad un cosrto complessivo di 30 € / fattura.

Fatture: I moduli disponibili

All'interno dello stesso software è possibile attivare più moduli indipendenti (e opzionali) in stretta comunicazione tra loro:

1. "Fatturazione base"
- archivio clienti/soggetti
- stampe fatture personalizzabili
- gestione iva
- tipologia scadenze fatture
- tipologia pagamenti
- fatturazione standard
- fatturazione PA

Modulo obbligatorio (indispensabile per utilizzare qualunque degli altri moduli), dispone di un archivio clienti che saranno poi destinatari di fattura e permette la creazione di due tipi di fattura:

1) fatture standard in formato pdf inviabili via e-mail
2) fatture in formato Xml per le pubbliche amministrazioni (fatturePA) come previsto dalla normativa vigente (vedi: www.fatturapa.gov.it)

Il modulo "base" permette di personalizzare i modelli di stampa delle fatture, la gestione dell'IVA (4%, 22%, esente, ecc), le tipologia di modalità pagamento e le tipologie di scadenze.
 

2. "Fatturazione PA firmata dal software"
- meccanismo di firma fatture Xml automatizzato

Il modulo "Fatturazione PA firmata dal software" permette ai singoli clienti di non doversi dotare di alcun meccanismo di firma. E' il software stesso a firmare i documenti attraverso una firma certificata.
 

3. "DDT / Fatture differite"
- gestione ddt (documenti di trasporto)
- fatture differite

Il Modulo "ddt" permette aggiungere al modulo "base" due particolari documenti che contraddistinguono l'attività di vendita attraverso trasporti e fatture a fine mese: documenti di trasporto (ddt) e fatture differite.

 
4. "Magazzino"

- magazzino dinamico con aggiornamento prodotti in base alle fatture di ingresso/uscita
- gestione fatture dei fornitori
- gestione categorie merceologiche e articoli

Il modulo "magazzino" consiste di un magazzino virtuale in cui è possibile caricare/scaricare prodotti e verificare le giacenze in un dato momento temporale. E' possibile collegare tale modulo agli altri in modo tale da aggiornare il magazzino automaticamente: in fase di carico grazie alla registrazione delle fatture ricevute e in fase di scarico attraverso le fatture emesse o i singoli ddt.

 
5. "Listino"

- gestione importi prodotti automatizzata
- gestione listini personalizzata (listini diversi per clienti diversi)
- gestione sconti
- gestione categorie merceologiche e articoli

Il modulo "listino" prevede l'inserimento di un listino prezzi o catalogo attraverso cui tutti i prodotti gestiti nel software abbiano una quotazione. In questo modo, dopo aver caricato i prodotti in un ddt o in una fattura, in base alle quantità inserite, sarà possibile ottenere in forma automatica il prezzo complessivo.
E' inoltre possibile utilizzare importi diversi associati ai singoli clienti ed applicare sconti generici, applicati al prodotto o al particolare cliente.

 
6. "Scadenzario"

- gestione scadenze pagamenti / promemoria

Lo "Scadenziario" prevede, per tutte le fatture emesse/ricevute l'indicazione di una scadenza temporale che verrà utilizzata come riferimento dal software per ricordare all'utente di effettuare il pagamento o doverlo sollecitare nei tempi e nei modi stabiliti (ci sarà un pannello da cui l'utente potrà settare i tempi di avviso).

 
7. "Archivio"

- archiviazione elettronica dei documenti

L'"Archivio" permette di archiviare in formato elettronico i documenti contabili e unirli alle informazioni inserite all'interno del software. In questo modo anche le informazioni cartacee saranno "memorizzate" e sempre disponibili

 

Fatturazione PA

L'opzione più interessante di questo software è certamente la possibilità di emettere fatture in formato Xml per le pubbliche amministrazioni (fatture PA). La fattura elettronica verso la PA ha lo stesso valore legale della fattura cartacea ma si differenzia perchè rispetta i requisiti richiesti per poter essere accettata dal Sistema di Interscambio nazionale.

Il nuovo standard elettronico, infatti, è regolamentato dal Decreto interministeriale del 3 aprile 2013 numero 55, che oltre a stabilire le regole in materia di emissione, trasmissione e ricevimento della fattura elettronica, fissa al 6 giugno 2014 la data di entrata in vigore dell'obbligo di fatturazione elettronica verso i Ministeri, le Agenzie fiscali e gli Enti previdenziali; il Decreto Irpef 2014 ha successivamente fissato al 31 marzo 2015 la scadenza per tutte le altre Pubbliche Amministrazioni.

Ogni fattura destinata alle pubbliche amministrazioni, devono quindi essere emesse in formato Xml e firmate digitalmente. A seguire, la fattura elettronica transita dal Sistema di Interscambio, che per legge è il punto di passaggio obbligato per tutte le fatture emesse verso la PA.

Fornitori-SDI-Amministrazioni


Il Sistema di Interscambio ha il ruolo di snodo tra gli attori interessati e ha il compito di verificare che il formato del documento ricevuto sia corretto e che i dati inseriti siano completi. Dopo accurati controlli, grazie all'indicazione del codice univoco riportato proprio sulla fattura elettronica, il Sistema di Interscambio provvede a inviarla alla Pubblica Amministrazione destinataria che, solo dopo le necessarie verifiche, può quindi procedere al pagamento del proprio fornitore.

Sistema di trasmissione

 

I fornitori delle PA sono quindi obbligati ad emettere le proprie fatture nel formato elettronico previsto dal quadro normativo vigente. Allo stesso modo, le PA non possono più accettare nè procedere al pagamento di fatture che non siano state emesse e trasmesse in formato elettronico (Xml).

 

Guida - Demo - FAQ

Guida al programma Fatture Demo Fatture FAQ Fatture